Pic 1

 

Prossime date

19 febbraio

Firenze
Libreria La Cité
Amico treno non ti pago


20 febbraio

Lucca
Libreria Lucca Libri: Amico treno n.t.p.
in serata: Carrara, Alla Maddalena, Circolo dei Baccanali


21 febbraio

Pistoia
Lo Spazio di Via Ospizio
Amico treno n.t.p


22 febbraio

Pistoia
Slebest
Io sono Padre Pio


23 febbraio

Pistoia
Libera Officina 1° maggio “Beppe Bigoni”
Milano chimera


24 febbraio

Sorbano del Giudice, Lucca, org.: ass. cult. Quartiere San Concordio
Canti e racconti


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatti

angelo.maddalena @ gmail.com

 

ITA +39 3881973465

FR +33 698514693

 

cuntacunti.blogspot.com

 

sottotorchio.blogspot.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Licenza Creative Commons Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License

Angelo Maddalena

nasce a Enna nel 1972. Si laurea in materie letterarie a Milano nel 1997. Da allora si dedica alla scrittura narrativa e al canto, all’illustrazione e all’arte di strada. Lavora come educatore e come esperto esterno nelle scuole della provincia di Enna tra il 2001 e il 2004. Nel 2004 partrecipa a due rassegne internazionali con lo spettacolo Cunti e canti di Santi e di Briganti (Teatriincittà a Caltagirone e Le vie dei canti a Monza). Nel 2003 pubblica il romanzo di viaggio Un po’ come Giufà (Lancillottoeginevra edizioni) e Acqua cavalli e noci nell’antologia Selvatico e coltivato (Stampalternativa). Nel frattempo incide i suoi primi cd autoprodotti, Getta la bomba (2003) e Certi voti (2004) con Mariella Siciliano. Dal 2004 inizia il suo percorso di teatro popolare di strada a Ragusa Ibla (Ibla Buskers ) e poi a Orvieto (2005). Nel 2006 partecipa con lo spettacolo Cunti e canti di Santi e di Briganti alla rassegna La paura mangia l’anima al Teatro Club di Catania. A giugno dello stesso anno esce il suo cd Banditi infiniti registrato a Torino dopo le prime due registrazioni siciliane. A ottobre esce la sua traduzione del romanzo Rue des italiens di Girolamo Santocono (Edizioni Gorée). Nel 2007 il Folk Bulletin pubblica la recensione del cd Banditi infiniti. Inizia a scrivere in quell’anno i monologhi teatrali che fanno parte del progetto In viaggio in memoria e in canto. Il primo è Lu jurnu di tutti li santi. Nello stesso anno incide il cd Parlu ccu ttia iniziando un lavoro sui testi di Ignazio Buttitta. E collabora con la compagnia teatrale Teatro delle ceneri di Bologna per l’organizzazione di una rassegna di monologhi teatrali autoprodotti (ottobre dicembre 2007). Da allora inizia un viaggio lungo le sponde del mediterraneo di incontro, confronto e documentazione dei conflitti e delle forme di repressione e resistenze popolari del presente E’ a Barcellona a fine 2007 dove presenta e organizza workshop di narrazione orale all’Ateneo Popular de Valcarca. Nel 2008 scrive il secondo monologo Milano chim era e in autunno parte per la Francia dove scrive il monologo Déraciné comme Cioran. Nel 2009 partecipa con Lu jurnu di tutti li santi a SantarcangeloImmensa e ad Avignon 2009 presenta in prova aperta Déraciné comme Cioran all’Esplanade Michel Blanchet. A fine anno inizia a presentare il monologo Amico treno non ti pago che sarà pubblicato a maggio del 2011 dalla casa editrice Eris. Nel frattempo Angelo organizza una mostra dei suoi ritratti “in bianco e nero e acquerello” a Genova, al Bar Il Grappolo (settembre 2009) e poi esporrà le storie illustrate di cantastorie siciliani a Pisa e Firenze (giugno ottobre 2010). Nel 2010 inizia a presentare le sue canzoni e i suoi monologhi in Francia con varie date a Marsiglia. E a fine anno partecipa al Primo Salone delle Arti Tradizionali di Algeri e alle Journée Thèatrales d’expression amazigh a Tizi Ouzou. A gennaio del 2011 organizza una settimana di cultura italiana al Café culturel La Mer Veilleuse di Marsiglia. Nel 2011 parteciperà al Festival itinerante Raconte arts in Kabylia. In tutto questo periodo scrive e pubblica nei suoi blog o e in varie riviste e siti internet, realizza carnet de voyage e altre storie.